Il suo campo di studio riguarda il rapporto tra filosofia, scienza e letteratura; ha curato edizioni di opere di Galileo, Campanella, Kant e Darwin. Come sceneggiatore cinematografico si è formato grazie agli insegnamenti del padre Furio Scarpelli, insieme al quale ha ottenuto una candidatura all’Oscar, per la sceneggiatura de Il postino (1994). Da sempre appassionato di fumetto e cinema di animazione, anche grazie all’ incontro con un “certo” Walt Disney.